Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Mercoledì 21 Novembre 2018, ore 02.25
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

SEA Milano, De Metrio: "Aeroporto Malpensa fattore strategico per DHL e crocevia commercio"

DHL ha scelto Malpensa per la sua importanza strategica nell'ambito dell'ecommerce e dell'operatività dei courier, ma il focus è sugli investimenti programmati e sull'adeguamento delle infrastrutture a tutto campo, incluse quelle ferroviarie, per rendere l'Aeroporto un crocevia del traffico merci e passeggeri.

Lo ha detto Giuliano De Metrio, direttore operativo SEA Aeroporti di Milano, in una intervista rilasciata a Teleborsa, nel corso dell'evento tenutosi oggi a milano Malpensa, dove è stato presentato il Position Paper del MIT per il trasporto cargo aereo.

In vista dell'accoglienza di una grande base del courier DHL, abbiamo chiesto come pensa di organizzarsi l'aeroporto di Malpensa. "Malpensa ormai è la porta del Made in Italy sul mondo, è il 60% del trasporto merci italiano in termini di valore", ha premesso il manager, spiegando che "il fatto che DHL abbia preso questa decisione di incrementare la propria presenza a Malpensa, non solo nei 2-3 anni passati, ma anche nei prossimi, è un segnale per noi importantissimo".

"Abbiamo una visione del nostro aeroporto come una infrastruttura aperta, un fattore abilitante di crescita delle strategie di chi trasporta, quindi non avremmo fatto bene i.l nostro lavoro se non avessimo convinto DHL a fare di Malpensa uno degli elementi chiave del suo sistema industriale", ha sottolienato il manager.

"Ci attrezziamo continuando ad investire in infrastrutture, continuando ad investire in servizi, in tecnologia, ben consapevoli del fatto che i voli, le infrastrutture di volo, i magazzini sono un elemento fondamentale, ma non sono l'unico, per sostenere la profittabilità e lo sviluppo, l'efficacia e l'efficienza del trasporto passeggeri.

"La visione che abbiamo avuto di lungo periodo di sviluppo, molto attenta all'ecommerce, molto attenta ai courier è confermata da questa decisione di DHL e dalla capacità di questo grande gruppo di strutturarsi bene su Malpensa", ha aggiunto.

Nell'adeguamento delle infrastrutture figura anche adeguamento della rete ferroviaria? "Sicuramente sì, non siamo noi che possiamo realizzarli direttamente, ma siamo convinti che l'accessibilità di un aeroporto sia un elemento fondamentale per la sua crescita, e che l'accessibilità su ferro attraverso la ferrovia lo sia particolarmente", ha commentato De Metrio.

"E' recentissima l'inaugurazione della stazione ferroviaria T2 che consente il collegamento da Milano città con questo terminal", ha ricordato il numero uno di SEA, sottolineando che per questo progetto la società ha investito direttamente per realizzare la stazione, il resto sono investimenti della Rete ferroviaria e di Trenord. "Abbiamo realizzato la stazione ferroviaria non come una stazione di testa ma come una stazione passante, come si dice, e quindi in questo orientata a far passare i treni che andranno verso nord per avere un collegamento completo e un'accessibilità completa di tutta l'aera di questo aeroporto", ha concluso.
Altri Video