Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. X
Sabato 21 Ottobre 2017, ore 23.16
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Notizie dal Forex 6 aprile 2017 - [video]

Approfondimento settimanale sul mercato delle valute a cura dell'Ufficio Studi di Teleborsa

EUR/USD
Euro in calo sul biglietto verde scambia a 1,0668 dollari dopo che il Presidente della BCE, Draghi ha escluso variazioni alla linea espansiva di politica monetaria. Anche gli ultimi dati sull'inflazione dell'area euro, in frenata, hanno contribuito ad allentare la pressione sul mantenimento di una politica accomodante. Il dollaro risale, invece, sulle prospettive di riduzione del bilancio della Fed se l'economia USA continuerà a crescere. Il primo livello di supporto è visto a 1,0635 dollari.

USD/YEN
Dollaro sostanzialmente debole nei confronti dello yen scambia a 110,81. La valuta nipponica trae beneficio dal miglioramento del sentiment tra le imprese giapponesi segnalando un allargamento della ripresa guidata dall'export. Tra gli investitori si è rafforzata l'ipotesi che la prossima mossa della Banca del Giappone sarà una stretta monetaria, nonostante il governatore Kuroda abbia ribadito che non c'è ragione per rimuovere il massiccio stimolo monetario. Il primo supporto è visto a 110,39 yen.

GBP/USD
Sterlina sostanzialmente debole nei confronti del biglietto verde vale 1,2461 dollari. La divisa statunitense tra beneficio da ciò che è emerso dai verbali dell'ultima riunione Fed: la banca centrale USA si avvia a ridurre la liquidità del sistema finanziario americano, a condizione però che i dati sull'economia reale restino positivi. Intanto sale l'attesa per l'importante dato sul mercato del lavoro americano che sarà svelato domani. Il primo livello di supporto è visto a 1,2440 dollari.

EUR/YEN
Gli acquisti rifugio sullo yen consentono alla valuta giapponese di allungare il passo nei confronti dell'euro che dal canto suo risente dei commenti rilasciati dal Presidente della BCE, Draghi. Il banchiere resistendo alle pressioni esterne ha affermato che non è l'ora di cambiare la linea sui tassi di interesse nell'area euro. Il cross scambia a 118,21 yen. Il primo livello di supporto è visto a 117,55 yen.
Altri Video
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.