Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. X
Venerdì 20 Ottobre 2017, ore 05.40
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Notizie dal Forex 9 marzo 2017

Approfondimento settimanale sul mercato delle valute a cura dell'Ufficio Studi di Teleborsa

Euro in progresso sul biglietto verde scambia a 1,0599 dollari. La divisa statunitense si è apprezzata sulle crescenti aspettative di un rialzo dei tassi di interesse negli USA, già questo mese. Sul fronte euro, invece, la BCE sembra più propensa a mantenere la propria politica monetaria espansiva al meeting di domani, ignorando di fatto le pressioni inflazionistiche. Il primo livello di supporto è visto a 1,0546 dollari.

Il dollaro continua ad avvantaggiarsi sullo yen grazie al consolidarsi delle aspettative del mercato per un imminente rialzo dei tassi USA. Ad alimentare le attese di una stretta monetaria sono state le dichiarazioni di alcuni esponenti della Fed, ma anche i dati sul mercato del lavoro privato che hanno rilevato nuovi posti di lavoro superiori al previsto Il cross usd/yen scambia a 114,80. Il primo livello di resistenza è visto a 115,05 dollari.

Sterlina debole nei confronti del biglietto verde nonostante la revisione al rialzo sulla previsione di crescita economica del Regno Unito quest'anno, da parte del Governo inglese. La valuta britannica è tornata a risentire del mal di Brexit, dopo che la Camera dei Lord ha votato con una larga maggioranza a favore del diritto di veto del Parlamento sull'uscita dall'UE. Il cross gbp/usd vale 1,2189 dollari. Primo supporto a 1,2153.

Euro in rialzo nei confronti della divisa giapponese consolida il vantaggio sulla soglia dei 120 yen grazie alla crescita record per l'Eurozona sostenuta soprattutto dalla manifattura. L'Indice finale Markit PMI si è attestato al valore più alto in 70 mesi. Il settore manifatturiero ha registrato il maggiore afflusso di ordini nazionali ed esteri spingendo la produzione al record da aprile 2011. Il cross euro/yen scambia a 121,68.
Altri Video
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.