Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. X
Venerdì 20 Ottobre 2017, ore 03.45
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Trenitalia, quali strategie e come gestirà il TPL?

Video Intervista al nuovo Ad di Trenitalia Orazio Iacono

In occasione dlela presentazione dlela partnership fra Trenitalia e Mytaxi, abbiamo chiesto al nuovo Amministratore delegato di Trenitalia, Orazio Iacono, quali sono le sue priorità nella gestione e come affronterà il delicato tema del TPL.

“Io vengo dal trasporto regionale e quindi conosco le dinamiche e soprattutto le difficoltà che ci sono nel trasporto pubblico locale", ha premesso il manager, che in passato è stato proprio a capo della Divisione treni regionali. "Negli ultimi tre anni penso che, come azienda, abbiamo fatto dei passi avanti molto importanti grazie alle Regioni, soprattutto quelle che hanno investito raggiungendo dei risultati inimmaginabili, detto dai clienti, non da me", ha aggiunto.

"La priorità è sicuramente puntare sulla mobilità collettiva, integrata, efficace, sostenibile, accessibile a tutti, lo dicevo anche alcuni giorni fa a Milano, dove abbiamo avuto modo di incontrare le associazioni rappresentative di persone con disabilità, proprio perché vogliamo che sui treni quelle persone possano accedere senza l’aiuto di nessuno", ha sottoliuneaot Iacono,

"Siamo sulla buona strada, abbiamo ancora molto da fare, ma abbiamo già avviato degli investimenti giganteschi, cioè oltre 3,4 miliardi proprio per rinnovare la flotta del trasporto regionale di Trenitalia".

Quanto al resto, "dobbiamo guardare la competitività del mercato, che è quella delle Frecce, e quindi non vogliamo essere secondi a nessuno, vogliamo migliorarci in puntualità, vogliamo migliorarci in affidabilità e flessibilità in modo che poi la gente scelga Trenitalia", ha affermaot l'Ad.

"Poi, dobbiamo guadare con molta attenzione i mercati internazionali, per una possibile espansione fuori dalle mura domestiche", ha concluso.
Altri Video
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.