Facebook Pixel
Milano 17:35
33.724,82 -0,58%
Nasdaq 21:29
17.250,33 +1,25%
Dow Jones 21:29
38.314,59 +0,86%
Londra 17:35
8.023,87 +1,62%
Francoforte 17:35
17.860,8 +0,70%

Il punto sulle commodities 5 febbraio 2024 - [video]

L'andamento delle materie prime analizzato dall'Ufficio Studi di Teleborsa

Ribasso scomposto per l'oro nero, che archivia la settimana con una perdita secca del 7,45%. Il quadro tecnico del petrolio segnala un ampliamento della linea di tendenza negativa con discesa al supporto visto a 70,64, mentre al rialzo individua l'area di resistenza a 76,01. Le previsioni sono di un possibile ulteriore ripiegamento.

Ribasso scomposto per il carburante, che archivia la settimana con una perdita secca del 6,59%. Quadro tecnico in evidente deterioramento con supporti a controllo stimati in area 2,104. Al rialzo, invece, un livello polarizzante maggiori flussi in uscita è visto a quota 2,218. A brevissimo sono concrete le possibilità di nuove discese.

Brilla il Dutch TTF Natural Gas, che chiude la settimana con una performance positiva del 5,68%. Per il medio periodo, le implicazioni tecniche assunte del gas naturale quotato sul mercato europeo restano ancora lette in chiave negativa. Qualche segnale di miglioramento emerge nel breve periodo, letto attraverso gli indicatori più veloci.

La settimana chiude piatta per il grano, che riporta un modesto 0%, rispetto all'ottava precedente. Tecnicamente la situazione di medio periodo è negativa, mentre segnali rialzisti si intravedono nel breve periodo, grazie alla tenuta del supporto individuato a 596,1. Lo spunto rialzista di breve è indicativo di un cambiamento del trend.

Settimana negativa per il mais, che chiude le contrattazioni con una perdita dello 0,79%. Il contesto tecnico generale evidenzia implicazioni ribassiste in via di rafforzamento per il granoturco, con sollecitazioni negative verso il supporto stimato a 439,01. Le attese sono per un prolungamento verso nuovi minimi.

Settimana molto negativa per la Soia, che perde terreno, mostrando una discesa dell'1,70%. Nuove evidenze tecniche classificano un peggioramento della situazione per il derivato sui semi di soia, con potenziali discese fino all'area di supporto più immediata vista a quota 1.176,67. Le attese sono per un prolungamento della linea negativa.

Punta con decisione al rialzo la performance dell'oro, con una variazione percentuale dell'1,02%. Il grafico attuale del metallo giallo evidenzia una fase di ripiegamento della curva al test del pavimento individuato in area 2.029,04. Le impicazioni tecniche propendono per una prosecuzione della linea di tendenza ribassista.
Condividi
"
Altri Video
```