Facebook Pixel
Milano 17:35
33.724,82 -0,58%
Nasdaq 21:00
17.267,73 +1,35%
Dow Jones 21:00
38.363,2 +0,99%
Londra 17:35
8.023,87 +1,62%
Francoforte 17:35
17.860,8 +0,70%

Il punto sulle commodities 29 gennaio 2024 - [video]

L'andamento delle materie prime analizzato dall'Ufficio Studi di Teleborsa

Brillante rialzo per l'oro nero, che lievita in modo prepotente, con un guadagno del 6,58%. L'esame di breve periodo del petrolio classifica un rafforzamento della fase rialzista con immediata resistenza vista a 79,49 e primo supporto individuato a 75,78. Tecnicamente ci si attende un ulteriore spunto rialzista della curva.

Brillante rialzo per la benzina verde, che lievita in modo prepotente, con un guadagno del 5,62%. Le implicazioni di breve periodo del carburante sottolineano l'evoluzione della fase positiva al test dell'area di resistenza 2,325. Possibile una discesa fino al bottom 2,231. Ci si attende un rafforzamento positivo della curva.

Affonda sul mercato il gas naturale quotato sul mercato europeo che, a fine settimana, soffre con un calo del 2,41%, rispetto ai valori della scorsa ottava. Il quadro tecnico del Dutch TTF Natural Gas suggerisce un'estensione della linea ribassista al test del pavimento 27 con tetto rappresentato dall'area 28,61. Le previsioni sono per un prolungamento della fase negativa al test di nuovi minimi.

Prepotente rialzo per il frumento, che archivia la settimana con una salita bruciante dell'1,52%. Lo studio del derivato sul grano presenta un indebolimento della trendline. In presenza di spunti positivi, si propende per una spinta in alto fino al top 610,6. Le previsioni sono per una continuazione della tendenza negativa.

Modesto recupero sui valori precedenti per il mais, che conclude la settimana in progresso dello 0,29%. Il contesto tecnico generale evidenzia implicazioni ribassiste in via di rafforzamento per il mais, con sollecitazioni negative verso il supporto stimato a 444,22. Le attese sono per un prolungamento verso nuovi minimi.

Performance infelice per la Soia, che chiude la settimana con una leggera perdita dello 0,41%. Lo status tecnico della Soia mostra segnali di peggioramento con supporto fissato a 1.198,25, mentre al rialzo l'area di resistenza è individuata a 1.229. Per la prossima seduta potremmo assistere ad un nuovo spunto ribassista.

Settimana incolore per l'oro, che chiude l'ottava con una performance leggermente negativa dello 0,56%. Lo scenario di breve periodo dell'oro evidenzia un declino dei corsi verso area 2.011,91 con prima area di resistenza vista a 2.026,91. Le attese sono per un ampliamento della fase negativa verso il supporto visto a 2.005,58.
Condividi
"
Altri Video
```