Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Martedì 16 Luglio 2019, ore 06.22
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

ANIEF: riunione in ARAN per la revisione dei profili ATA

Si è svolta presso l'ARAN, l'Agenzia per la Rappresentanza Negoziale delle Pubbliche Amministrazioni, una riunione per la revisione dei profili del personale ATA. Teleborsa ha incontrato Marcello Pacifico Presidente ANIEF al quale ha chiesto quali sono le richieste fatte dal suo sindacato sul tema.

"Come ANIEF nella delegazioni abbiamo chiesto innanzitutto una questione di metodo, come affrontare il problema - spiega Pacifico - è un problema serio perché da 40 anni ormai le norme sono sempre le stesse e i profili in realtà sono cambiati, con tutto il lavoro che svolgono sia i collaboratori scolastici sia gli assistenti tecnici e amministrativi, per non parlare anche dei direttori dei servizi generali amministrativi".

"Per questo abbiamo innanzitutto comparato le funzioni che venivano svolte prima e quelle che in realtà si svolgono ad oggi e di conseguanza abbiamo fatto delle proposte che naturalmente hanno delle ripercussioni anche su l'inquadramento professionale, per esempio i passaggi di livello: dal terzo al quarto, dal quarto al sesto ecc, perché non possiamo parlare di ruoli solo puramente impiegatizi quando si svolgono delle funzioni anche di concetto" spiega nel dettaglio il Presidente ANIEF.

"Tutto questo ovviamente pretende un diverso approccio - continua Pacifico - e quindi una revisione anche dei criteri di accesso a queste figure professionali e anche una ridefinizione anche dei ruoli. Per esempio ci sono profili come il profilo AS il profilo C dei coordinatori delle segreterie che non è mai stato attivato, e anche lì quindi nella proposta ANIEF intendiamo a definire funzioni e compiti a cui devono essere necessariamente corrispondere anche incrementi ovviamente contrattuali delle voci retributive. Inoltre delle voci che permettono anche di paragonare questi ruoli, ai ruoli del pubblico impiego e quindi anche per favorire una mobilità intercompartimentale. Tutto questo ovviamente andando a rivalorizzare anche la figura del direttore dei servizi generali amministrativi in base proprio al compito che svolge perché è colui che insieme al dirigente scolastico è nelle figure apicali della scuola, ma questo non corrisponde ancora ad oggi a una valorizzazione del profilo".

Altri Video