Facebook Pixel
Mercoledì 17 Agosto 2022, ore 06.56
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Pensioni, Governo per quota 41. Anief la chiede anche per la scuola

Il Governo pensa di cambiare di nuovo le regole sulle pensioni, ritornando ad una quota 41, ma soltanto a determinate condizioni". Lo ricorda Marcello Pacifico, Presidente del sindacato della scuola Anief, spiegando che "quota 41 cioè 41 anni di contributi versati, spetta soltanto a chi ha almeno un anno di contributi versati, non figurativi dovuti a riscatto, quando aveva 19 anni, e comunque per i lavori gravosi, usuranti e di assistenza ai disabili".

"L'Anief ritiene che questa formula possa andare bene come cumulo dei contributi, ma debba riguardare tutti gli anni di contributi, a qualunque titolo versati, quindi anche gli anni di formazione e di laurea, e in ogni caso che debba essere garantita anche al personale scolastico, perché l'Istat ha già verificato da parecchi anni assieme all'Inail il burnout molto forte che colpisce il personale scolastico".

"C'è la necessità di svecchiare il personale scolastico c'è bisogno d evitare questo rischio burnout che influenza negativamente la didattica ed anche la gestione della classe", conclude il sindacalista.
Altri Video
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.