Facebook Pixel
Lunedì 3 Ottobre 2022, ore 10.21
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Il punto sulle commodities 19 settembre 2022 - [video]

L'andamento delle materie prime analizzato dall'Ufficio Studi di Teleborsa

Ribasso composto e controllato per il greggio, che archivia la settimana in flessione dello 0,94%. Quadro tecnico in evidente deterioramento con supporti a controllo stimati in area 84,19. Al rialzo, invece, un livello polarizzante maggiori flussi in uscita è visto a quota 87,55. A brevissimo sono concrete le possibilità di nuove discese.

Andamento annoiato per la benzina verde, che chiude la settimana in ribasso dello 0,29%. Il contesto tecnico generale evidenzia implicazioni ribassiste in via di rafforzamento per il carburante, con sollecitazioni negative verso il supporto stimato a 2,376. Le attese sono per un prolungamento verso nuovi minimi.

In forte ribasso il Future sul Natural Gas, che chiude la settimana con un disastroso -2,89%. Nuove evidenze tecniche classificano un peggioramento della situazione per il derivato sul Gas, con potenziali discese fino all'area di supporto più immediata vista a quota 7,37. Le attese sono per un prolungamento della linea negativa.

Settimana vivace per il grano, protagonista di un allungo verso l'alto, con un progresso dell'1,16%. Allo stato attuale lo scenario di breve del frumento rileva una decisa salita con obiettivo individuato a 867,27. Le attese sono per un innalzamento della curva fino al top 889,84.

Ribasso scomposto per il mais, che archivia la settimana con una perdita secca del 3,12%. Il panorama di medio periodo conferma la tendenza rialzista del granoturco. Tuttavia, l'esame della curva a breve, evidenzia un rallentamento della fase positiva al test della resistenza individuata a 702,89.

Settimana molto negativa per la Soia, che perde terreno, mostrando una discesa del 2,24%. Lo status tecnico del derivato sui semi di soia mostra segnali di peggioramento con supporto fissato a 1.415, mentre al rialzo l'area di resistenza è individuata a 1.515,5. Per la prossima seduta potremmo assistere ad un nuovo spunto ribassista.

Ribasso scomposto per l'oro, che archivia la settimana con una perdita secca del 2,45%. Analizzando lo scenario del metallo giallo si evidenzia un ampliamento della fase ribassista al test del supporto 1.650,25. Prima resistenza a 1.710,75. Le attese sono per un prolungamento della linea negativa verso nuovi minimi a 1.626,47.
Altri Video
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.