Facebook Pixel
Milano 12-lug
34.581 +0,76%
Nasdaq 12-lug
20.331 +0,59%
Dow Jones 12-lug
40.001 +0,62%
Londra 12-lug
8.253 +0,36%
Francoforte 12-lug
18.748 +1,15%

Milleproroghe Governo presenta emendamenti. Il commento di Anief

"Il governo ha presentato alcuni emendamenti al Milleproroghe, ma sulla scuola non c'è alcun emendamento. Siccome non si tratta di un maxiemendamento, questo vuol dire che a partire da domani, si procederà a voto di tutti gli articoli e quindi entro i 14 il testo arriverà in Aula". Lo ricorda Marcello Pacifico, Presidente del sindacato della scuola Anief.

"Ci sono cinque emendamenti che sono stati suggeriti e segnalati da Anief e quindi andranno al voto. - sottolinea il sindacalista - Sono ammissibili e riguardano il grande tema della mobilità, la proroga delle deroghe per i trasferimenti, la proroga delle graduatorie di merito dell'ultimo concorso, delle integrazioni delle graduatorie del concorso straordinario e, ancora, il tema della proroga dell'organico aggiuntivo che serve per attuare il PNRR".

"Accanto a questo ci sono anche altri emendamenti - prosegue Pacifico - per esempio quello sulla proroga dei corsi-concorso, per eliminare il contenzioso sull'ultimo concorso a dirigente scolastico, e speriamo che questa volta la politica ci ascolti, C'è poi un altro emendamento segnalato da Anief sull'Afam, per la validità dei titoli rilasciati dagli atenei, che sono scaduti il 31 dicembre scorso, mentre continuano a tenersi i corsi perché la riforma non è ancora entrata in vigore".

"Come Anief siamo convinti che si tratta di emendamenti importanti, che devono essere votati ed approvati per costruire insieme una scuola più giusta", conclude Pacifico.
Condividi
"
Altri Video
```