Giovedì 24 Giugno 2021, ore 01.18
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Precariato, il decreto sostegni bis va cambiato. A rischio l'inizio del prossimo anno senza insegnanti

"Sul precariato del personale insegnante della scuola abbiamo scoperto, dalla relazione tecnica e dai dati ministeriali,che quello che dovrebbe essere reclutato in prima fascia delle Graduatorie per le Supplenze è un terzo soltanto di quello presente nella graduatoria e che viene chiamato per le supplenze". Lo denuncia Marcello Pacifico, Presidente del sindacato Anief, sottolineando che "questo significa che andiamo ad escludere persone abilitate e specializzate, pur avendo tantissimi posti vacanti e disponibili"



"Questa è la prima accusa che rivolgiamo al provvedimento del governo sul precariato. La seconda denuncia - aggiunge il sindacalista - riguarda il fatto che ci si ferma ad assumere i precari dalla prima fascia per le supplenze, un numero cinque volte inferiore a quello degli insegnanti presenti nella seconda fascia, rappresentato dia più di 200 mila contratti che vengono dati per le supplenze ogni anno".

"Questo vuol dire che il governo in questo momento non sta assumendo i precari della scuola, ma sta andando ad assumerne soltanto una piccola parte per mantenere contratti a tempo determinato e risparmiare nelle casse della finanza pubblica", afferma il Presidente dell'Anief, aggiungendo che "in questo modo si va a squalificare i rapporti di lavoro con migliaia di precari"

"L'Europa non lo vuole protesta Pacifico - perché ha accolto il reclamo collettivo presentato da Anief e ci chiede di rispettare la direttiva sul precariato. Anief ha fatto della lotta al precariato la sua bandiera e continuerà a portare avanti la sua protesta".

"Chiediamo quindi al Parlamento di approvare questi emendamenti, che noi suggeriamo insieme a tutte le altre sigle sindacali, per avere tutti gli insegnanti in cattedra il 1° settembre".
Altri Video
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.